DIDON NOW

DIDON NOW

Venerdì 17 Gennaio ’20 | ore 21:00
Sabato 18 Gennaio ’20| ore 21:00
Domenica 19 Gennaio ’20 | ore 18:00

Teatro Libero

Didon NowTesto Lina Prosa
con Elisa Di Dio e Giorgio Cannata
scene e costumi Luca Manuli
musiche Michele di Leonardo
regia e coreografie Andrea Saitta

Trailer Spettacolo

ACQUISTA spettacolo Sugnu o nun sugnu 2.0 Palco OFF Catania


LO SPETTACOLO

Drammaticamente consapevole della propria auto-distruzione Didone è l’immagine della donna capace di gettare tutto nell’oblio in nome della passione che in lei ha travolto e bruciato qualsiasi senso del dovere.

Didon Now

il mare si contorce
intorno ai corpi
che cercano scampo,
il creato crolla
tra le spirali del caos
e la preghiera disperata
dei naufraghi.
Chi comanda in questo inferno?

Chi è Didone? Una regina, una ierofania della Madre mediterranea, una profuga, un’eroina cantata da poeti antichi e dell’oggi.
È tutto questo Didone, o forse di più.
Al di là dell’epos virgiliano, che fa di lei una donna combattuta fra la fedeltà alla memoria del marito morto e il nuovo prepotente, sentimento che la spinge verso Enea, con l’esito tragico a tutti noto, Didone è una straordinaria donna che intraprende il cammino fra mare e deserto, e guida il suo popolo sulle sponde di un mare nuovo.
È la fondatrice di una città, è la guida sicura di un popolo che fugge dalla follia della tirannide, è pellegrina e capa, prima che amante.
Così ce la racconta la drammaturga Lina Prosa, così la restituisce sulla scena la Compagnia dell’Arpa, nell’interpretazione di Elisa Di Dio, nella vibrazione di corpo e gesto di Giorgio Cannata, per la regia di Andrea Saitta.
Questa Didone vive delle sue pelli, si trasforma, muta, sperimenta l’erranza del viaggio e del cuore, brucia nel fuoco della sua coerenza: coerenza al ruolo di donna di potere, coerenza alla vita e all’amore, vissuto come sponda di un mare senza approdo.
La Didone, immaginata da Lina Prosa, è la donna giusta per raccontare questo tempo apatico e insieme crudele che ci sta toccando di vivere.

 

TORNA ALLA STAGIONE